Nicolò Govoni, giovane cremasco partito a vent’anni per l’India, ha studiato giornalismo e ha lavorato per la BBC, oggi vive  e lavora in un campo profughi sull’isola greca di Samos, dove insieme con altri giovani ha fondato una scuola per i bambini: “La vita è un dono che noi facciamo agli altri. Se credi nel buono che è in lui, qualsiasi bambino torna a fiorire”.

Acquistando questo libro costruisci una scuola per bambini profughi in Turchia.