Ospitalità eucaristica

Il termine «ospite» indica sia colui che offre l’ospitalità sia colui che la riceve poiché entrambi i soggetti, sebbene con ruoli differenti, sono accomunati da un valore superiore: l’accoglienza. Allora «ospitalità eucaristica» è un modo per dire che siamo tutti ospiti dell’unico Signore che ci raduna e ci accoglie con tutte le nostre differenze. La Cena è del Signore, non delle Chiese.

Vi proponiamo, qui di seguito, l’articolo di Giovanni Cereti dal titolo: “Le coppie interconfessionali e la possibilità dell’intercomunione” tratto dal n. 4 (gennaio 2019) del “Foglio di collegamento tra le realtà che desiderano ricevere informazioni su esperienze, eventi e testi riferiti all’Ospitalità Eucaristica”.

Ospitalità Eucaristica – N. 4 – genn. 2019

 

2019-01-11T09:50:02+00:00gennaio 11th, 2019|Ecumenismo e dialogo (vedi tutti) >|