E non è forse rara anche oggi
la tua parola, Signore?
Perché non succede nulla,
non cambia nulla
ed è sempre più fitta la notte!
Dio che taci e parli a un tempo
continua a chiamare almeno un bambino
in questa nostra invincibile notte.
Desto il cuore teniamo, fratelli e sorelle,
poiché non sempre egli tuona dal monte
non sempre chiama dal roveto in fiamme,
ma più bisbiglia appena e di notte.
Amen.