Nessuno si salva con le proprie forze,
da soli siamo tutti perduti:
tu non sei un Dio che gode del male.
Non c’è amore senza una prova,
non c’è pietà senza sacrificio.

Anche tu sei un Dio che soffre,
un Dio che pena nel cuore dell’uomo:
perciò mentre sentiamo
la straordinaria forza di combattere ogni male,
ecco che insieme ci doni una serenità
che ci conforta anche nel più triste dolore,
e ci rende perfino beati nel pianto.

Sia glorificato il Padre
e siano rese grazie a te, Cristo,
che per salvarci continui a donarti.

Amen.