Donaci, Signore, il tuo Spirito di consolazione:
la sua presenza ci riveli la verità delle cose create,
ciò che è illusione e ciò che resta eterno.

Lo Spirito ci inizi all’arte della contemplazione,
renda attenta la nostra mente alla tua Parola,
ci faccia docili alla tua presenza silenziosa.

Vengano a noi i suoi doni spirituali,
siano per noi viva comunione con te, o Padre,
vera acquisizione dei pensieri di Gesù il Signore.

Egli ci conduca al segreto cuore delle cose,
ci liberi dalla legge degli istinti e degli impulsi,
ci faccia rispondere a tutte le domande dell’amore.

Canti in noi il canto nuovo ed eterno,
il canto che nasce dai cuori semplici e puri,
il canto di colui che ha ritrovato la somiglianza con Dio.
Amen.