Ha sete questa tua creta vivente, o Dio:
una creta riarsa dalla tua implacabile fiamma.
Hanno sete tutte le Samaritane
che attendi al pozzo stanco di camminare…

Anche noi, Signore, anche noi sappiamo
che non ci basta la terra intera
a spegnere queste nostre arsure:
donaci della tua acqua viva
e del tuo pane
perché non moriamo di fame e di sete.

E pure tu sei un Dio assetato di noi:
per questo sei sempre il primo a muoverti:
fa’ che anche noi ci muoviamo per primi verso i fratelli:
per essere come te, Signore.
Amen.