Come nei giorni avanti il diluvio
tutti mangiavano, tutti bevevano
gozzovigliando in amori e festini
senza avvedersi di quanto accadeva
e irridevano all’unico giusto
fin quando l’ira non arse nei cieli
e tutti travolse in furie di acque:
così sarà alla tua venuta, o Cristo!
Liberaci, Signore,
sola certezza nell’universo,
liberaci dalle false sicurezze,
e questa nostra incoscienza non ci accechi
fino all’ultimo giorno,
ma con cuore vigilante
ci sia dato di incontrarti.
Amen.