O Padre di sapienza e di bontà infinita
che hai affidato all’uomo e alla donna
il cielo e la terra
perché ne fossero custodi saggi
a servizio dell’umanità presente e futura,
donaci di rispettare i tuoi doni
trasformando la creazione
con lavoro illuminato e fecondo;
allontana da noi l’orgoglio e l’avidità
e insegnaci ad usarne con cuore umile e grato,
solleciti dei diritti e dei bisogni dei fratelli.
Amen.