Figlia di Sion, cantiamo all’Amore:
sta per venire lo sposo!
La terra intera lo canti,
e tu, Madre, chiedi
che siamo invitati anche noi alle nozze
e che fiorisca sempre l’umile resto,
fiorisca nel canto l’attesa del mondo.
E tu, dolce amico da sempre atteso,
amato giudice sempre temuto,
donaci un cuore che vegli e ti invochi
pur quando tardi a venire.